Letture da viaggio e non… Storie della buonanotte per bambine ribelli

Tutte noi ragazze ci siamo sentite o ci sentiamo bambine ribelli. Le eroine della nostra storia. Ci sono tanti modo per essere grandi. O grandiose.
Queste storie della buonanotte le ho lette anche io, con i miei occhialetti poggiati sul naso, due cuscini dietro la schiena, nel letto poco prima di addormentarmi. Non è mia abitudine leggere stesa, ma volevo proprio immedesimarsi nel personaggio bambina. Volevo provare la sensazione di essere di nuovo piccola, con un librone gigante tra le mani, pieno di immagini e di avventure.
Giusto per la cronaca: io ho 26 anni.

La copertina è bellissima. Cattura. Se una copia di queste fosse persa tra tanti libri per bambini sarebbe molto facile trovarla. È accogliente, è accattivante.
L’idea di mettere insieme storie di 100 donne straordinarie è interessante.
Strategia di marketing? Può essere, io di queste cose capisco davvero molto poco..

Più che altro, a prescindere, diffido sempre da ciò che è super pubblicizzato. Quello che trovi su qualsiasi inserzione o pubblicità. E, diciamocelo, questo libro è stato pubblicizzato fino alla nausea. Combatto sempre il martellamento pubblicitario. Ma dopo tante riflessioni, con uno sconto alla mano – uso gli sconti sui libri quando non sono sicura che ne valga la pena, come una sorta di meccanismo di difesa – faccio un respiro e prendo il libro.

So solo che se sulla grafica ci siamo, sui contenuti mi aspettavo qualcosa di molto diverso.
La questione è che queste storie della buonanotte non è che diano proprio di favole da C’era una volta. Nel senso: le raccolte di Calvino sono fiabe. Queste sono solo brevi biografie, a volte arrangiate, più adatte a me e alla mia amica Maria che a un bambino o una bambina ribelle. Non so nemmeno quanto siano verificate le fonti da cui sono state attinte le informazioni di quelle donne che sono vissute tanto – ma tanto – tempo fa. Mi riferisco in particolare – ma non solo – alle varie piratesse citate, di cui, personalmente, non avevo mai sentito parlare da nessuna parte… ma sarò davvero molto ignorante.

Io ho a che fare con i bambini e ho preso questo libro pensando che avrei potuto usarlo in qualche modo. Insomma, sarebbe stato bello poter leggere loro queste storie prima di andare a dormire. Ma ogni volta che il pensiero mi sfiorava, tornavo su Calvino.

Anche il linguaggio non è propriamente quello di una favola. Dove sta la fantasia, la favolosità di queste fiabe? Dove sono i termini inventati e queste cose così?
Le filastrocche, le melodie che immagini? Non c’è parola che ti tira la vocina o il canto di Raperonzolo. E io adoro cantare.

Sono piccoli testi che si esauriscono subito e c’è ben poco che potrebbe attrarre un bambino. A me non è che in fin dei conti dispiacciano tanto, ma cielo, ripeto, ho 26 anni. E credo che l’obiettivo sia arrivare ai bambini, non alle appena maggiorenni donne come me – e la mia amica Maria.

Ma poi, sul serio, la faccenda delle eroine donne è splendida. Guerriere, regine, combattenti per la libertà. Per non parlare di scienziate e scrittrici. Ma, ahimè, non tutte possiamo essere eroine. Non dimentichiamoci donne coraggio e le mamme coraggio, che sono straordinarie anche se stirano tutto il giorno e portano avanti una famiglia, o anche solo se stesse – che non è nemmeno così scontato.

Ora, senza arrivare a banalizzare la questione, chiuderei dicendo che non è un libro per bambini.

Anche se, alla fine dei conti, qualcosa di estremamente bello e vero c’è:

Alle bambine ribelli di tutto il mondo:
sognate più in grande,
puntate più in alto,
lottate con più energia.
E, nel dubbio, ricordate:
Avete ragione voi.

L’ultimo rigo vale sempre, anche quando sembra il contrario.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...